SEO: come migrare da http a Https: breve guida

Google ha dichiarato che l’https ha iniziato ad essere considerato come un segnale di ranking, anche se per ora solo in modo quasi impercettibile. Leggete qui per approfondire

Dopo queste dichiarazioni il mondo SEO si è mosso per richiedere l’installazione di un certificato di sicurezza in tutti i siti, benchè ad oggi non ci siano delle evidenze reali sul ranking, vedi lo studio realizzato da searchmetrics.

Attenzione però che il passaggio ad HTTPS potrebbe essere problematico se non eseguito correttamente.

 

Ecco i passi importanti da seguire per la migrazione SEO:

1) Effettuare delle redirezioni 301 dalla versione http a quella https, ecco come (da inserire nel file .htaccess):

Options +FollowSymlinks
RewriteEngine on
RewriteBase /
RewriteCond %{SERVER_PORT} !^443$
RewriteCond %{HTTPS} off
RewriteRule ^(.*)$ https://www.nomedominio.tld/$1 [R=301,L]

2) Ricordatevi di impostare i link del sito nel formato https

3) Inserire la versione https del sito all’interno del pannello di Google webmaster Tool. Google li considera 2 siti diversi.

4) controlla le performance del sito: l’adozione del certificato in se non dovrebbe portare rallentamenti (se non minimali), a meno che sia stato installato in modo non corretto (vedi articolo molto completo di Andrea Pernici)

Ricordate che non è necessario inviare una notifica di cambio di indirizzo a GWT per il passaggio da un sito HTTP a un sito HTTPS.

 

Approfondimenti:

Se vuoi approfondire cos’è e a cosa serve questo certificato Https/ssl, qui trovi un dettagliato articolo.

Utilizza www.startssl.com per ottenere un certificato gratuito se il tuo sito non ha scopi commerciali

Ecco come verificare la qualità del certificato installato: www.ssllabs.com/ssltest/

E gli annunci AdSense? funzioneranno ancora? Sì, ecco la risposta di Google con l’aggiornamento dell’algoritmo di AdSense, però devi usare il nuovo codice con il “//” al posto del “http://”

Per pensare fuori dal coro: c’è chi dice che Google e Verisign abbiano fatto qualche accordo prima di rilasciare queste dichiarazioni, che in effetti hanno portato dei bei vantaggi economici alle Certificate authority…

 

 

Sii il primo a lasciare un commento. Non essere timido!

Partecipa alla Discussione

Puoi usare i seguenti HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>